Generalmente l’imprenditore inizia dal saper fare qualcosa che gli riesce bene. Quando è fortunato, lo fa meglio di chiunque altro. E generalmente è impulsivo, emotivo e determinato nel farlo. Ciò si addice bene a molti imprenditori che ho affiancato in questi anni. E tuttavia ne costituisce, a parer mio, una tra le maggiori debolezze. Questo in quanto, prima o poi, molte imprese attraversano un periodo di crisi. Ed è in questi momenti che impulsività ed emotività rischiano di essere cattive consigliere. In questi momenti può venire in aiuto l’advisor che, osservatore terzo, desti imprenditore e manager dal torpore. Nel prosieguo approfondiamo insieme quale sia l’evoluzione-tipo della crisi aziendale.

APPROFONDISCI IL NOSTRO INSIGHT

PDF